rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Montesilvano Montesilvano

A Montesilvano si ritrovano più di 100 ex dipendenti della storica impresa Crt [FOTO]

La serata, alla quale ha partecipato anche il comico 'Nduccio, si è tenuta alla Conchiglia Azzurra

Serata amarcord  per più di 100 ex dipendenti della storica impresa Crt alla Conchiglia Azzurra di Montesilvano giovedì 23 novembre.
Dopo più di 20 anni si sono ritrovati più di un centinaio di ex dipendenti della storica impresa Crt che ha operato nel Pescarese fino ai primi anni ‘90, portando il telefono in tutte le case e posando centinaia di chilometri di cavi telefonici.

«Con questo incontro», dice l'organizzatore Angelo Bruni, «abbiamo giocato la nostra finale del campionato del mondo e abbiamo vinto la nostra “coppa Rimet”. Un trofeo fatto di ricordi, di persone, di un’Italia in corsa, di tradizioni familiari e territoriali oggi travolte dagli smartphone e dalle aziende sovranazionali. Quando ho iniziato a organizzarla, questa cena appariva come quelle partitelle di pallone tra pochi ragazzi giocate “a porticelle” sulla strada davanti casa e invece si è magicamente trasformata nella finale della Coppa dei Campioni, con lo stadio pieno fino al massimo della capienza. La voglia di partecipare è stata incontenibile, e come rispondendo a un richiamo misterioso, siamo accorsi da ogni dove. Il cuore di ognuno ha ripreso a battere forte e potente come quando da giovani si sollevavano i pali, si scavavano le trincee, si posavano cavi telefonici per le strade cittadine. Come un fiume in piena, la voglia e il piacere di riunirsi con i compagni lontani da decenni, la necessità di dire “ci sono anch’io!” e l’irrefrenabile bisogno di acciuffare idealmente per una sola volta ancora il sapore quel mondo e di quella giovinezza di quarant’anni or sono, ha travolto e rimosso ogni ostacolo: il peso degli anni, i problemi di salute, le antiche incomprensioni, la famiglia, gli impegni: tutto è passato in secondo piano e caparbiamente rimandato a domani. Doveva essere e lo è stata la serata “di noi altri”. Per qualche ora dovevamo fermare il tempo che corre e tutti insieme, come una squadra, abbiamo giocato la finale del nostro mondiale: ci abbiamo creduto, dovevamo esserci, abbiamo vinto la partita della nostra storia».

Presente l’Ingegner Giulio Comani, attuale presidente dei Lions di Pescara, che ha ricordato il padre Walter Comani, titolare della storica impresa Crt (Costruzioni Reti Telefoniche). «Mio padre, fondando la Crt», evidenzia, «ha dato un particolare impulso allo sviluppo industriale e imprenditoriale del territorio pescarese. Ha dato lavoro a centinaia di padri e madri di famiglia e ha creato un indotto non meno imponente delle sue proprie molteplici attività. Sono felice che a distanza di tanti anni venga ancora ricordato sia come uomo, sia come un signore di altri tempi. Ringrazio tutti gli ex dipendenti CRT per l’immensa gioia che mi hanno donato».

Apprezzatissima la presenza di Germano D’Aurelio, in arte ‘Nduccio, che ha partecipato a pieno titolo nella veste di ex dipendente Telecom (allora Sip): «Ho felicemente rivisto tanti amici con i quali ho condiviso un lungo cammino della mia vita lavorativa e da abbruzzese doc (con due b) penso con tanta rustica nostalgia ai tempi in cui i nostri territori (e non solo quelli agricoli) producevano frutti per le nostre famiglie e per i nostri giovani. Adesso, nelle nostre campagne, mentre tutti noi aspettiamo con ansia il ritorno delle vacche grasse, speriamo di poterci ancora permettere una serena chitarrata con gli amici, un bicchiere di buon vino alla nostra salute e il ritorno di una benefica pioggia che faccia rinascere la nostra terra rigogliosa, forte e sempre gentile».

Serata ex dipendenti Crt Conchiglia azzurra Montesilvano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montesilvano si ritrovano più di 100 ex dipendenti della storica impresa Crt [FOTO]

IlPescara è in caricamento