Mercoledì, 23 Giugno 2021
Montesilvano

Arrestato dai carabinieri il secondo rapinatore del colpo al Todis di Montesilvano

In manette è finito un 19enne, complice dell'altro giovane di 18 anni arrestato subito dopo la rapina avvenuta nel supermercato in via Nilo l'8 maggio scorso

È stato arrestato dai carabinieri di Montesilvano il secondo rapinatore responsabile del colpo messo a segno l'8 maggio all'interno del supermercato Todis in via Nilo. Si tratta di un 19enne, complice del 18enne arrestato subito dopo la rapina.
Armati di una pistola giocattolo e di un coltello, hanno minacciato i presenti e portato via circa 3.500 euro per poi darsi alla fuga a piedi e scambiandosi gli abiti dopo qualche centinaio di metri. I dipendenti li hanno inseguiti allertando i carabinieri che hanno fermato il 18enne rinvenendo parte del denaro sottratto e i passamontagna utilizzati.

RAPINA AL TODIS DI MONTESILVANO

Grazie all'esame dei filmati dell'impianto di videosorveglianza, all'esame delle frequentazioni abituali del primo rapinatore arrestato e soprattutto grazie all'attività informativa attuata dai militari sul territorio si è riusciti ad identificare il 19enne arrestato oggi, sul quale i militari erano già concentrati da qualche giorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato dai carabinieri il secondo rapinatore del colpo al Todis di Montesilvano

IlPescara è in caricamento