Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Montesilvano Montesilvano

Paura a Montesilvano, ragazza rischia di annegare dopo tuffo dal pedalò

Il fatto è avvenuto sul tratto di mare antistante il Lido Pallino

Paura nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 5 luglio, sul litorale di Montesilvano per una persona che ha rischiato di annegare.
Il fatto è avvenuto sul tratto di mare antistante il Lido Pallino

In base alla ricostruzione di quanto avvenuto, l'allarme è scattato intorno alle ore 14:40 quando a circa trenta metri dalla costa su un pedalò di un altro stabilimento balneare con sopra cinque ragazze, una di queste si è tuffata in acqua.

La giovane, minorenne di soli 14 anni, si è tuffata dal pattino, credendo di toccare il fondale ma è andata in panico senza riuscire a rimanere a galla. Ad accorgersi di quanto stesse avvenendo è stato l'assistente bagnante Filippo Lupinetti della ditta Angeli del Mare di Marco Schiavone e Carmen Padalino ha effettuato il suo primo intervento. La tempestiva azione è durata pochi secondi e la giovane, che nel frattempo aveva bevuto acqua, è stata riportata a riva. Il bagnino ha poi subito allertato il 118 con l'arrivo dopo pochi minuti dei volontari della Croce Rossa della postazione del pronto soccorso mare voluta dall'amministrazione comunale. La ragazza non ha riportato traumi o danni.

Carmen Padalino rimarca l'importanza di fare prevenzione da parte degli assistenti bagnanti che si trovano sulle nostre coste per dare una sicurezza migliore ai bagnanti. Essenziale anche la sinergia per la formazione al primo soccorso effettuata dagli istruttori dell'associazione Formiamo Formazione e la collaborazione con la Fisa (federazione italiana salvamento acquatico) professionisti del salvamento acquatici con cui collaboriamo a stretto contatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Montesilvano, ragazza rischia di annegare dopo tuffo dal pedalò

IlPescara è in caricamento