rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Montesilvano Colli / Piazza Osvaldo Galli, 1

A Montesilvano salta “Natale al borgo”: tutto rinviato al 2022 per la risalita dei contagi

Il Comune, attraverso una nota firmata dal sindaco Ottavio De Martinis, ha annunciato la decisione di rinviare all’anno prossimo la manifestazione “Natale al Borgo”, che avrebbe dovuto tenersi l’11 e 12 dicembre a Montesilvano Colle

Il Comune di Montesilvano, attraverso una nota firmata dal sindaco Ottavio De Martinis, ha annunciato la decisione di rinviare all’anno prossimo la manifestazione “Natale al Borgo”, che avrebbe dovuto tenersi l’11 e 12 dicembre a Montesilvano Colle. Il primo cittadino, infatti, spiega che "il perdurare della pandemia e l’avanzata del contagio delle ultime settimane ci costringono, a malincuore ma con grande senso di responsabilità, a rivedere alcune delle iniziative e manifestazioni che avevamo organizzato per il prossimo Natale, almeno quelle che avrebbero inevitabilmente avuto grande afflusso di pubblico in spazi – seppur all’aperto – limitati e con situazioni che avrebbero potuto favorire assembramenti difficilmente gestibili".

De Martinis puntualizza che "data l’attuale situazione, che si è andata rapidamente deteriorando nell’ultimo mese, riteniamo possa essere fuori luogo – in questo particolare momento – dare vita a una manifestazione che avrebbe portato a Montesilvano Colle migliaia di persone. Ritengo che il “Natale al Borgo” avrebbe dovuto essere una grande festa spensierata, con tanta gente libera di muoversi senza alcuna paura né percorsi obbligati, non un momento da vivere nel timore del contagio o nella diffidenza dei rapporti interpersonali".

E conclude: "Abbiamo lottato tanto e fatto grandissimi sacrifici per arrivare alla situazione di relativa tranquillità di oggi, perciò rivedere le proprie decisioni e i propri piani d’azione confrontandosi con le mutate realtà delle cose è un necessario segno di saggezza e responsabilità, soprattutto per un sindaco, che per primo avverte su di sè la necessità assoluta di salvaguardare la sicurezza e il benessere dei propri cittadini".


L'assessore al turismo Deborah Comardi aggiunge: "Le limitazioni imposteci dagli organi di pubblica sicurezza a causa della risalita dei contagi ci impediscono di poter svolgere i giorni dei colle così come come erano stati originariamente pensati e pianificati. Snaturare un evento di questo tipo non sarebbe stato giusto nei confronti dei cittadini e dei partecipanti. Ci rifaremo il prossimo anno, ma nel frattempo rinvitiamo tutti alla prudenza poiché, purtroppo, l'emergenza non è ancora rientrata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montesilvano salta “Natale al borgo”: tutto rinviato al 2022 per la risalita dei contagi

IlPescara è in caricamento