Lunedì, 14 Giugno 2021
Montesilvano

La denuncia di Rifondazione sui rifiuti lungo il Saline a Montesilvano: "Dopo un anno il Comune non ha fatto nulla"

Il segretario provinciale Corrado Di Sante interviene per denunciare la situazione che continua ad essere critica lungo le sponde del fiume

Ancora degrado e rifiuti abbandonati sulle sponde del fiume Saline a Montesilvano, nonostante la denuncia di un anno fa. Rifondazione Comunista torna sulla questione della bonifica dai rifiuti abbandonati sulle sponde del fiume, tornando ad accusare il Comune di non aver fatto nulla a distanza di un anno dalla denuncia fatta dal partito e ripetuta pochi mesi. La Regione, secondo Rifondazione, ancora una volta chiede alla giunta De Martinis di agire assumendosi le proprie responsabilità e per questo chiede al Comune se i rifiuti segnalati il 28 aprile sono stati eliminati, come da sollecito dell'ente regionale:

"È desolante che a distanza di un anno dalla richiesta della Regione al Comune di Montesilvano di organizzare attività apposite di vigilanza e controllo da parte del proprio personale di vigilanza urbano, sempre nella medesima nota la n. 0190023/21 il servizio gestione rifiuti della Regione Abruzzo ribadisca che “ il Comune di Montesilvano (Pe) provveda con priorità ad un’adeguata attività di vigilanza e controllo del proprio territorio”.

Rifondazione ha anche interessato il prefetto per chiedere di attivare subito le telecamere di sorveglianza e procedere alla bonifica, parlando di un centrodestra che sul fronte sicurezza fa solo propaganda:

"In aggiunta è davvero scoraggiante apprendere,  che i ritardi nella rendicontazione e nella produzione di adeguata documentazione relativa alla spese effettuate da parte del Comune di Montesilvano nell’ambito dell’accordo di programma quadro per la bonifica del  Sir Alento Saline, sottoscritto oltre 11 anni fa,  non consente alla Regione di provvedere, nel più breve tempo possibile, a rimodulare il quadro economico dell’accordo stesso, per installare il sistema di videosorveglianza e fototrappolaggio all’interno del Siral fine di contrastare l’abbandono dei rifiuti."

Occorre la massima attenzione per l'inquinamento provocato dai rifiuti abbandonati prosegue il segretario provinciale di Rifondazione Di Sante, chiedendo a tutti gli enti coinvolti di intervenire per restituire un fiume Saline pulito ai cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia di Rifondazione sui rifiuti lungo il Saline a Montesilvano: "Dopo un anno il Comune non ha fatto nulla"

IlPescara è in caricamento