A Montesilvano mancano pochi giorni alla riapertura dei mercati e del cimitero

Sono tutti indicatori del graduale ritorno alla normalità. Parte anche il piano di disinfestazione, denominato "Per una città in salute", che prevede la soppressione delle zanzare con opportuni trattamenti di bonifica

La settimana prossima sarà molto importante per la città di Montesilvano in vista del ripristino delle attività quotidiane e dei servizi essenziali. Torna il mercato rionale che si concentrerà unicamente nel piazzale del Pala Dean Martin, così come a metà mese ci sarà la riapertura del cimitero, consentendo le visite ai defunti.

Ma tra le cose di maggiore efficacia c'è senza dubbio la disinfestazione che interesserà tutto il territorio comunale. Gli interventi saranno effettuati dalla ditta Biological Service, incaricata per tutto il biennio 2020-2021. L'obiettivo è quello di sterminare le zanzare e tutti gli altri insetti infestanti, con azioni incisive e potenziate rispetto agli anni passati. Non a caso, il budget di spesa per queste operazioni è quadruplicato, stabilendosi a circa 160mila euro di investimento.

"La presenza delle zanzare e degli altri infestanti - riferisce il sindaco De Martinis - non sono ormai purtroppo solo un fastidio, ma possono diventare un problema di salute pubblica, per questo l’impegno di questa amministrazione comunale è massimo e siamo certi che lo sarà anche la collaborazione dei cittadini".

Il piano di disinfestazione e derattizzazione è stato predisposto dagli uffici tecnici comunali e dall'assessore Alessandro Pompei, delegato alle Manutenzioni e Servizi. Lunedì 4 maggio partirà l’intervento larvicida per limitare l’infestazione da zanzare in diverse zone della città, che si protrarrà anche nei mesi di giugno e luglio, mentre è alla firma l’ordinanza, che prescrive i comportamenti da tenere da parte di singoli cittadini, aziende, amministratori condominiali e altri soggetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le aree private costituiscono inoltre la maggior parte dei siti a rischio - spiega Pompei - È quindi fondamentale che ogni singolo cittadino provveda alla rimozione di tutti i potenziali focolai larvali, compresi i ristagni d'acqua, e al trattamento con prodotti specifici di tombini, caditoie e grondaie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Camionista beccato con oltre mezzo chilo di cocaina a Pescara Colli: arrestato dai carabinieri

  • Arriva un nuovo video promozionale della città di Pescara [VIDEO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento