Venerdì, 14 Maggio 2021
Montesilvano Centro / Corso Umberto I

Rapina alla Banca Marche di Corso Umberto: clienti e cassieri sequestrati in una stanza

I banditi puntavano alla cassaforte ma hanno dovuto "accontentarsi" del contante presente agli sportelli. Bottino: 20.000 euro. L'azione si è sviluppata in pochi istanti questa mattina verso le 13. Indagano i Carabinieri

Un colpo riuscito a metà. Due malviventi hanno assaltato questa mattina la filiale di Montesilvano della Banca delle Marche, in Corso Umberto, con l'intenzione di svuotare la cassaforte, ma alla fine si sono dovuti "accontentare" del contante presente nelle casse.

L'azione si è sviluppata in pochi istanti verso le 13, quando all'interno dell'istituto di credito vi erano cinque clienti e sette dipendenti. La coppia di rapinatori, formata da due uomini dallo spiccato accento partenopeo, ha fatto irruzione impugnando dei taglierini e con fare minaccioso hanno chiesto l'apertura del forziere automatico di sicurezza.

Procedura che, però, richiede tempi tecnici piuttosto lunghi. A quel punto i banditi hanno sequestrato tutti i presenti in una stanza per poter agire indisturbati agli sportelli bancari, prelevando tutto il denaro disponibile, circa 20mila euro, e fuggire all'istante.

I Carabinieri stanno ora indagando per ricostruire l'esatta dinamica, avvalendosi delle numerose testimonianze e visionando con attenzione i filmati delle telecamere di sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alla Banca Marche di Corso Umberto: clienti e cassieri sequestrati in una stanza

IlPescara è in caricamento