Montesilvano Montesilvano

Montesilvano, 40 "occhi" elettronici per la sicurezza

A Montesilvano parte il progetto dell'amministrazione comunale per aumentare la sicurezza sul territorio grazie all'installazione di 40 telecamere di sorveglianza nei punti "caldi"

Quaranta telecamere, che nei prossimi mesi diventeranno 65, per sorvegliare la città.

E' il progetto dell'amministrazione comunale di Montesilvano che inizia a prendere forma, con un importo di 300 mila euro finanziato dalla giunta Di Mattia.

Per il posizionamento, spiega l'assessore Iovine, è stata data priorità alle zone di confine ed alle vie d'accesso in entrata ed uscita, come ad esempio il lungofino, via Vestina, via Sargat e di Montesilvano Colle. L'obiettivo è scoraggiare episodi come gli atti vandalici e le discariche abusive.

"Le videocamere avranno tecnologie diverse in base alle esigenze, alcune registreranno ed altre manderanno il segnale direttamente alla sala controllo che sarà posizionata nella sede della polizia municipale. E’ una risposta importante e concreta alla cittadinanza ed il fatto che oggi siamo qui a presentarla con il sindaco e tutta la giunta presenti, è un segnale fortissimo della condivisione totale del progetto e della sua importanza”. fanno sapere dal Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, 40 "occhi" elettronici per la sicurezza

IlPescara è in caricamento