Montesilvano Montesilvano

Pulizia spiaggia Montesilvano, il Comune assume due detenuti

L'amministrazione comunale ha disposto una convenzione con la Casa Circondariale di Pescara ed il P.R.A.P. in modo da garantire la pulizia delle spiagge attraverso il reclutamento di due addetti per l'estate

Il reclutamento avverrà attraverso il Centro per l’Impiego che sceglierà due giovani di età compresa tra i 20 ed i 30 anni. I requisiti fisici e la disponibilità sono fondamentali per svolgere questa mansione. Si tratta infatti di pulire non solo le spiagge ma anche parchi e giardini pubblici.

Il provvedimento fa parte di una delibera licenziata oggi dalla giunta Di Mattia a Montesilvano che ha per oggetto: Convenzione e interventi di giustizia ripartiva e progetto utilizzo voucher. "La delibera - afferma Di Mattia -  proposta da me e dall’assessore ai Lavori Pubblici, Feliciano D’Ignazio, è stata possibile grazie all’assessore alle politiche sociali, Antony Aliano, che ha dato piena disponibilità, ed al lavoro dell’assessore con delega al Piano Spiaggia Adriano Chiulli"

Per il Sindaco Attilio Di Mattia questa delibera "è frutto di un intenso lavoro di squadra, in cui ognuno ha giocato la propria parte in un’ottica di grande collaborazione.

Per trovare una società privata per la pulizia delle spiagge saremmo stati costretti a ricorrere ad un bando fatto in fretta e furia, dato che ormai la stagione estiva è arrivata, che avrebbe avuto inevitabilmente dei costi piuttosto elevati. Invece, siamo riusciti ad elaborare un progetto di “giustizia ripartiva” per quanto concerne la convenzione con la Casa Circondariale di Pescara". Il provvedimento dunque sceglierà due detenuti già inseriti in un progetto di recupero Si tratta, dunque, dell’individuazione di due detenuti, già inseriti in un processo di recupero e reintegrazione sociale,  che si prenderanno cura delle nostre spiagge pulendole dal lunedì al venerdì, sotto il controllo dei soggetti preposti.

Oltre ai due addetti inseriti in un progetto di recupero il Comune si sta premurando di reclutare anche due giovano tra i 20 ed i 30 anni per le stesse mansioni che verranno pagati con dei voucher.

Ciò significa che il Comune risparmierà moltissimo garantendo comunque lo stesso servizio. Verranno spesi infatti 3000 euro per l’attivazione della convenzione ed altri 3000 per le prestazioni e le spese dei voucher. Oltre al fattore economico infatti dobbiamo considerare che il progetto si inserisce in un piano di recupero sociale dei condannati oltre ad "un’attenzione particolare ai nostri giovani che vivono una condizione occupazionale a dir poco preoccupante".

"Si tratta di un primo passo concreto verso la nuova Montesilvano che siamo pronti a costruire insieme" conclude il primo cittadino che sottolinea come l'intento di quest'amministrazione sia guardare alle fasce più deboli della società che necessitano di assistenza e di azioni concrete ed immediate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia spiaggia Montesilvano, il Comune assume due detenuti

IlPescara è in caricamento