rotate-mobile
Montesilvano Montesilvano

Prostituzione: Di Mattia a Canale 5, il Pdl vuole la sua testa

Il sindaco Di Mattia ieri è sbarcato a Canale 5, nella trasmissione del pomeriggio di Barbara D'Urso, dove ha difeso la sua proposta di abrogare parzialmente la legge Merlin

Di Mattia continua a difendere le sue proposte riguardanti l'abrogazione della Legge Merlin sulle case chiuse, e l'istituzione di garage del sesso e parcheggi dell'amore.

Ieri è stato protagonista di un dibattito su Canale 5 nella trasmissione "Pomeriggio Cinque" di Barbara D'Urso, dove assieme ad altri due sindaci ha difeso la sua proposta ricordando che è ancora possibile raccogliere le firme per il referendum popolare proposto dai Radicali.

Di Mattia ha sottolineato come il fenomeno della prostituzione stradale debba essere eliminato, soprattutto in città turistiche come Montesilvano. Di Mattia ha ribadito che a suo parere i cittadini sono dalla sua parte, nonostante sia stato trasmesso un filmato in cui venivano intervistati dei residenti a Montesilvano, in gran parte contrari alla sua proposta.

Intanto il Pdl, con il capogruppo Musa, chiede le dimissioni del sindaco: "La nostra città non deve essere lo sfogo di un'amministrazione comunale sull'orlo del dirupo. In campagna elettorale il sindaco aveva promesso altro e ora, con questi annunci, vuole distogliere l'attenzione. Si tratta di cose non fattibili, di soldi che non ci sono. Il problema - aggiunge - andrebbe risolto all'origine perché ci sono 16enni che si prostituiscono sul lungomare e questo non è accettabile. Vorrei che i turisti venissero a Montesilvano per il suo mare e per i servizi, ma non per le prostitute".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione: Di Mattia a Canale 5, il Pdl vuole la sua testa

IlPescara è in caricamento