menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Potatura e sfalcio dei terreni privati, scattano le multe per gli indisciplinati

Riferendosi agli interventi in atto in via Martiri d'Ungheria, l'assessore De Vincentiis interviene lanciando un appello ai cittadini: "Vanno rispettate le ordinanze sindacali per non incorrere in sanzioni"

Ernesto De Vincentiis, assessore al verde pubblico del Comune di Montesilvano, ricorda ai suoi concittadini alcune regole previste dall'ordinanza sindacale del maggio 2013 in merito alla cura e alla manutenzione di terreni privati:

"Per non incorrere in sanzioni è bene rispettare quanto imposto dal regolamento comunale. I proprietari o conduttori di terreni ricadenti nelle aree urbane del territorio sono tenuti a provvedere allo sfalcio periodico e alla potatura delle siepi che vanno ad invadere la strada o che nascondono la segnaletica. Stesso discorso vale per la potatura dei rami o alberi che potrebbero cadere sul manto stradale. La multa per il mancato estirpamento dell'erba lungo i muri di cinta ammonta a 309 euro e raddoppia in caso di abbandono dei rifiuti, superando le mille euro se si tratta di rifiuti pericolosi e tossici".

I residui di potatura e le grandi quantità di erbacce rimosse verranno raccolti dall'Ati Formula Ambiente e Sapi dietro appuntamento telefonico al numero verde 800 198 760.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento