Lunedì, 2 Agosto 2021
Montesilvano

Montesilvano: picchia il vicino ed il padre, arrestato 26enne

Un romeno di 26 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Montesilvano con l'accusa di rapina, lesioni, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate e continuate. Avrebbe picchiato un vicino ed il padre

Un romeno di 26 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Montesilvano con l'accusa di rapina, lesioni, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate e continuate.

Il ragazzo avrebbe picchiato un vicino di casa, residente nelle palazzine Gemelli, per futili motivi, ed anche il padre.

Il vicino, anch'egli romeno, sarebbe stato picchiato davanti all'ascensore del condominio in quanto gli ha negato una sigaretta. L'arrestato ha aggredito il vicino minacciandolo, picchiandolo e rubandogli le sigarette e i 30 euro.

Quando i carabinieri sono arrivati nell'abitazione del 26enne, hanno scoperto dai genitori che in più di un'occasione anche il padre era stato vittima di violenze. Il giovane l'avrebbe colpito con una bottiglia causandogli gravi danni ad un occhio. Il padre però non ha mai sporto denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: picchia il vicino ed il padre, arrestato 26enne

IlPescara è in caricamento