Domenica, 16 Maggio 2021
Montesilvano

Distrutte 700 piante di canapa a Collecorvino, arrestate 6 persone

L'intervento dei carabinieri è la conseguenza degli arresti effettuati nei giorni scorsi. I fatti risalgono al mese scorso con il coinvolgimento di sei giovani

La coltivazione illegale di cannabis, posta sotto sequestro a seguito di indagini e provvedimenti giudiziari, è stata totalmente distrutta mediante trinciatura.
Al macero circa 700 piante riconducibili al responsabile della semina, G.A. 37 anni che lo scorso 10 settembre venne fermato a bordo della propria autovettura con tre cassette di plastica contenenti arbusti di canapa indiana, oltre a un coltello a serramanico.

Il raccolto veniva lavorato in casa, come si è evinto dalla perquisizione domiciliare nel corso della quale sono stati rinvenuti 5 chili di marijuana in dosi, un bilancino di precisione e le lampade fluorescenti per l'essiccazione. Le piante analizzate risultavano con un quantitativo di gran lunga superiore di Thc.

È invece di qualche giorno fa l'arresto per furto aggravato di cinque giovanissimi, due dei quali minorenni, accusati di furto aggravato e detenzione illecita di sostanze stupefacenti per essersi introdotti nel campo, violando i sigilli. Si tratta di D.D. e U.A. di 20 anni, T.T. di 19 anni e dei minori M.A. e G.R., sorpresi dai militari nel tentativo di asportare la canapa sequestrata. 

piantagione marijuana collecorvino-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distrutte 700 piante di canapa a Collecorvino, arrestate 6 persone

IlPescara è in caricamento