Sabato, 31 Luglio 2021
Montesilvano Viale Europa, 1

Palazzina poco sicura: sindaco Maragno accusato dai residenti di procurato allarme

Scoppia la polemica fra il sindaco di Montesilvano ed i residenti del palazzo in viale Europa angolo Corso Umberto per la richiesta di verifiche di stabilità voluta dal primo cittadino a seguito di alcune crepe al piano terra

A titolo precauzionale il primo cittadino di Montesilvano Francesco Maragno ha firmato un'ordinanza per "verificare le possibili evoluzioni negative" del palazzo di viale Europa all'incrocio con Corso Umberto. La presenza di vistose crepe che interessano la filiale della Unicredit posta al pian terreno hanno spinto il Sindaco a suggerire un immediato intervento di messa in sicurezza delle parti potenzialmente pericolose per la privata e pubblica incolumità.

A rafforzare le preoccupazioni di Maragno anche la chiusura temporanea della banca che aspetta delle rassicurazioni in merito. L'amministratrice del condominio Sabrina Marchegiani prende però le distanze e si dichiara pronta a presentare denuncia per procurato allarme, sicura del fatto che le lesioni non sono tali da mettere a repentaglio un edificio di sette piani.

Anche alcuni condomini sostengono che l'ordinanza sia un atto esagerato e che nelle varie abitazioni non vi sono segni di cedimento strutturale. A scanso di equivoci si attende una verifica tecnica sulla tipologia e la consistenza dei danni evidenziati che stabilirà se ci sarà bisogno di interventi di risanamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzina poco sicura: sindaco Maragno accusato dai residenti di procurato allarme

IlPescara è in caricamento