menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale: il Comune di Montesilvano dona 1.400 euro a Neonatologia

Consegnati 1400 euro raccolti grazie ad una tombolata di beneficenza dal sindaco di Montesilvano Cordoma al reparto di neonatologia dell'Ospedale Civile di Pescara

Consegnati 1400 euro raccolti grazie ad una tombolata di beneficenza dal sindaco di Montesilvano Cordoma destinati al reparto di neonatologia dell'Ospedale Civile di Pescara.

I fondi,  che saranno utilizzati per remunerare una psicologa attiva da tempo nel reparto di neonatologia, sono stati devoluti grazie ad una tombolata di beneficenza organizzata dal Sindaco di Montesilvano Pasquale Cordoma presso l'Hotel Adriatico il 28 Dicembre scorso. La consegna è avvenuta il 20 Gennaio 2011 grazie all'assessore claudio D'Emanuele alla presenza del Presidente dell'Associazione Amare Montesilvano Renato Petra, Giovanna Cipollone, Presidente dell'Associazione Il Girasole e vigilatrice d'infanzia ed il Primario di Neonatologia Carmine D'Incecco.  

Claudio Di Emanuele afferma che sono in programma altre attività educative per sensibilizzare i bambini, esattamente come le iniziative che sono state fatte in periodo natalizio. I frutti raccolti infatti dimostrano che c'è una grande sensibilità da parte dei cittadini per quanto concerne la solidarietà.  

Il Primario Carmine D'Incecco afferma che "invece che investire nei macchinari, questa volta si è preferito investire sulle persone", i fondi infatti saranno devoluti in favore della psicologa Alessandra Pagnani, che da tempo prestava servizio a titolo gratuito nel reparto per quelle mamme o parenti dei neonati che ne avessero bisogno. "Alessandra Pagnani è una ragazza di cuore e bravissima nel suo lavoro, non è sempre presente in reparto ma il lavoro che svolge è fatto con amore ed è di grandissimo aiuto al reparto".  

"In tutti i reparti di neonatologia infatti dovrebbe essere garantita dalla Sanità l'assistenza psicologica, perché sono molto frequenti casi di depressione Post Partum o insofferenze psicofisiche che nascono da un cambiamento tanto repentino quale può essere la nascita di un bambino", spiega la vigilatrice d'Infanzia Giovanna cipolline che ci offre ulteriori ragguagli sullo stato della Sanità Abruzzese.

I fondi servono sia a garantire tutto quel che occorre per l'assistenza al neonato, sia al personale, prosegue la Cipollone: "La Sanità offre tutto il necessario, ma in un reparto di neonatologia viene messo in discussione proprio ciò che viene inteso per necessario. Ad esempio ci vengono inviati dei cerotti che servono per intubare i bambini in rianimazione che solitamente costituiscono il 10% dei bambini nati in reparto e quasi sempre sono bambini prematuri che hanno bisogno di terapie particolarissime. Il problema è che questi cerotti non sono adatti all'intubazione e per questo necessitiamo di specifici cerotti di seta il cui prezzo in farmacia è 180 euro a scatola. Questi cerotti li compriamo noi oppure ci vengono offerti dagli stessi genitori. Anche le bilance per pesare i neonati ci vengono offerte dallo Stato, il problema è che ce ne danno una sola e noi per pesare i neonati anche quelli in rianimazione, dobbiamo farli viaggiare per tutto il reparto per poi raggiungere la bilancia. Per questo abbiamo comprato altre 3 bilance del valore di 100 euro ognuna. Per non parlare poi dell'Ossido Nitrico (NO): serve a rianimare i bambini con deficienze respiratorie e viene usato nei casi di emergenza assoluta. Questa speciale bomboletta viene fornita, ma ne viene data una sola per ogni Regione in quanto costa 17mila euro. Ecco a cosa servono i fondi".

Proprio per cercare contributi di tipo economico in sostegno del reparto di neonatologia nasce Il Girasole, un'associazione voluta fortemente da tutto il reparto di neonatologia e presieduta da Giovanna Cipollone. Per chi volesse partecipare con una donazione si prega di effettuare il versamento sul codice Iban  T33P 0624 5773 4000 0000 3869 27.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento