Opposizione all'attacco a Montesilvano contro il sindaco De Martinis: "Per le mascherine scelta irresponsabile"

"Dopo un'ordinanza ingiustificata, ecco questo sistema di assegnazione delle mascherine che espone anche i volontari della Protezione Civile al rischio del contagio"

I gruppi consiliari del Pd e del M5S bacchettano l'amministrazione comunale e, specificatamente, il sindaco De Martinis per la decisione assunta in merito alla distribuzione delle mascherine. L'attacco delle opposizioni è espresso con toni forti e con una punta di sarcasmo.

Questi i passaggi salienti della nota congiunta:

"De Martinis ha emesso un’ordinanza che vieta le passeggiate all’aperto, in deroga alle disposizioni nazionali, che le consentono. Un’ordinanza che apre profili di responsabilità contabile in caso di applicazione da parte della polizia locale, costretta a massima cautela, prevaricando anche il ruolo del Prefetto. Ora, in netta controtendenza, lo "sceriffo" decide di adottare un sistema di assegnazione delle mascherine in barba ai pericoli di esposizione al contagio che riguardano non solo i cittadini, ma anche i volontari della Protezione Civile. Sarebbe stato più saggia la consegna porta a porta, impiegando sul territorio lo stesso numero di risorse umane. Indurre i cittadini ad uscire è da irresponsabili"

MASCHERINE, LA REPLICA DI DE MARTINIS

Le osservazioni da parte dei partiti di opposizione non si limitano soltanto all'episodio in questione. L'indice accusatore è puntato anche sulla decisione di riaprire in via sperimentale il mercato rionale al Porto Allegro:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un’idea “geniale” che induce inevitabilmente a ulteriori spostamenti dei cittadini, sui quali tra l’altro vige il divieto di spostamento per acquisti in zona superiore a un chilometro dalla propria abitazione. Il sindaco, essendo responsabile dell'incolumità pubblica, la smettesse di fare video di propaganda e pensasse a misure e disposizioni per salvaguardare la salute dei suoi concittadini"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento