menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione interforze "Alto impatto" a Montesilvano: arrestata una donna per spaccio in un alloggio popolare

Identificate 127 persone ed eseguite 6 perquisizioni domiciliari dalle forze dell'ordine impegnate questa mattina a Montesilvano

Servizio straordinario di controllo del territorio questa mattina da parte delle forze dell'ordine pescaresi, voluto dal questore nell'ambito del contrasto all'illegalità per reati predatori e spaccio. L'attenzione si è concentrata su Montesilvano, dopo la riunione del coordinamento delle forze di polizia al termine del quale il prefetto DI Vincenzo ha richiesto l'intervento nel quale sono stati impegnati uomini della polizia, carabinieri e guardia di finanza soprattutto in via Rimini e via Lazio dove sono segnalate situazioni di degrado e microcriminalità.

Impiegati 50 operatori con due cani antidroga per le relative ispezioni e perquisizioni personali, locali, di borse e bagagli e veicoli. Controllate anche persone agli arresti domiciliari e il rispetto delle normative Covid. In via Rimini, approfittando dell'uscita di casa per accompagnare i figli minori a scuola, gli agenti hanno fatto irruzione in un appartamento popolare dove grazie al fiuto di Buk, il cane antidroga della polizia, sono stati trovati 90 grammi di cocaina nascosti in un mobile in cucina, oltre a un bilancino di precisione. La donna, una 32enne, è stata arrestata e posta ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida. Il bilancio dell'operazione vede:

  • 127 persone identificate
  • 95 veicoli controllati
  • 13 posti di controllo
  • 6 perquisizioni domiciliari
  • un arresto

controlli montesilvano 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento