rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Montesilvano Montesilvano

Montesilvano dice no alla guerra ed è pronta ad accogliere i profughi ucraini

L'amministrazione comunale montesilvanese esprime profonda vicinanza al popolo ucraino che sta subendo la guerra dalla Russia

Montesilvano dice no alla guerra in Ucraina e si dice pronta ad accogliere coloro che stanno scappando da questo conflitto assurdo.
Il sindaco Ottavio De Martinis, gli assessori e tutta l'amministrazione comunale esprimono profonda vicinanza al popolo ucraino, che in questi giorni sta affrontando momenti terribili e grandi sofferenze. 

«Montesilvano», si legge in una nota, «si unisce all’appello delle città di tutto il mondo per chiedere con forza la pace in Ucraina, il rispetto del diritto internazionale e della Costituzione italiana e il valore universale della pacifica convivenza fra i popoli. Montesilvano dice no alla guerra! Nel solco della tradizione di grande generosità, la città è pronta ad accogliere i bambini, gli anziani e le famiglie in fuga dalla guerra, per dare conforto a tutti coloro che stanno soffrendo in questo tragico momento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano dice no alla guerra ed è pronta ad accogliere i profughi ucraini

IlPescara è in caricamento