Morto il professor Centorame, il ricordo dell'ex sindaco di Montesilvano Maragno

Per il primo cittadino emerito, con la scomparsa dell'ex docente "il mondo della cultura perde un intellettuale stimato di grande levatura. Senza retorica, lo ricordo con grande affetto e stima", aggiunge in una nota

Francesco Maragno

La morte del professor Vincenzo Centorame ha fortemente colpito anche l'ex sindaco di Montesilvano Maragno. In una nota, infatti, il primo cittadino emerito ha voluto ricordare l'ex docente, affermando che con la sua scomparsa "il mondo della cultura italiana, e non solo, perde un intellettuale stimato di grande levatura. Senza retorica, lo ricordo con grande affetto e stima".

“Apprendo costernato la notizia della morte del professor Centorame”, dice Maragno. “Ho avuto modo di conoscerlo durante il mio incarico pubblico. È stato colui che ha ispirato il progetto dell'Accademia delle belle arti all'interno della Stella Maris, su cui ha creduto sin dall’inizio. La sua lungimiranza ha contribuito a concepire l’unico progetto innovativo per un struttura architettonica di pregio”.

Ora che Centorame non c'è più, aggiunge Maragno, "è venuto meno un pungolo" molto prezioso. "Alla famiglia va tutto il mio affetto e la mia vicinanza", conclude l'ex sindaco montesilvanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento