rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Montesilvano Montesilvano

Coronavirus, giornata nera per Montesilvano: due vittime nelle ultime 24 ore

Due decessi nel giro di 24 ore. Alla terza vittima, deceduta all'ospedale di Atri, si aggiunge purtroppo anche un uomo di 77 anni. La polizia locale intanto, prosegue nei controlli. Sei le denunce

Giornata campale, quella odierna (lunedì 23 marzo), a Montesilvano nella lotta alla propagazione del virus.
L'amministrazione comunale, impegnata su più fronti, deve fare i conti con questa malattia che non ha dato scampo a due persone passate a miglior vita.

Dopo il decesso della signora di 75 anni, avvenuto nell'ospedale di Atri, si è aggiunto anche un uomo di 77 anni morto nell'ospedale di Penne.

Sale così a 4 il numero dei montesilvanesi vittime della pandemia. Sul fronte dei ricoveri, altre 6 persone sono state trasportate nei vari reparti ospedalieri ormai saturi, per un totale di 50 ammalati. De Martinis, rivolte le condoglianze ai parenti dei defunti, ha però parole di speranza: "Mi giungono fortunatamente anche notizie confortanti. Alcuni concittadini, da giorni in ospedale, e in lotta contro il virus, stanno manifestando notevoli miglioramenti e uno di questi, nella mattinata odierna, è stato dimesso. Continuiamo a restare a casa e a usare le dovute accortezze. Tutta la nostra comunità, oggi più che mai, deve dimostrare consapevolezza e rigore nel rispetto delle regole. Solo restando a casa e usando un forte senso di responsabilità sconfiggeremo il virus”.

La polizia locale, impegnata al controllo del territorio, ha emesso 6 denunce (2 stranieri e 4 italiani) su un totale di 52 soggetti identificati sugli autobus di linea. Dal Coc sono partite 43 consegne tra farmaci e spesa destinate ad anziani e cittadini in quarantena.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, giornata nera per Montesilvano: due vittime nelle ultime 24 ore

IlPescara è in caricamento