menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano: una pistola, 64 proiettili e 3 calzamaglie nascoste in via Verga

Nella mattinata di ieri, intorno alle 8 e 30, la polizia di Montesilvano ha ritrovato in via Verga una busta con una pistola giocattolo modificata, 64 proiettili e 3 calzamaglie

In via Verga, a pochi passi dalla spiaggia dei Grandi Alberghi, la polizia di Montesilvano ha rinvenuto, dopo una segnalazione ricevuta da alcuni residenti, una busta di plastica contenente una pistola giocattolo modificata, 64 proiettili e tre calzamaglie nere. Accanto alla busta è stato trovato anche un involucro con poco meno di quattro grammi di semi di hascisch.

La pistola giocattolo è stata abilmente trasformata in un'arma in grado di ammazzare attraverso l'utilizzo di semplici attrezzi da lavoro.

Secondo l'ispettore superiore Vincenzo Ponzo, a capo dei poliziotti di Montesilvano, chi ha lasciato la scottante busta in via Verga ha cercato, sbagliando, di trovare un posto sicuro dove nascondere la pistola.

Da qualche tempo, però, la polizia di Montesilvano ha intensificato i controlli nella zona, soprattutto per contrastare il continuo spaccio di droga e il commercio di capi d'abbigliamento contraffatti da parte della comunità senegalese e nigeriana.

In poco tempo sono state recuperate e sequestrate diverse cose ma mai un arma da fuoco come accaduto nella giornata di ieri: il 7 agosto sono stati ritrovati dai Carabinieri trenta grammi di hascisc; l'11 agosto i poliziotti con l'ausilio dei vigili urbani hanno sequestrato cinque auto senza assicurazione e trecento capi contraffatti.


Secondo le prime indagini effettuate dalla polizia di Montesilvano l'arma, che molto probabilmente doveva essere usata per una rapina, è stata nascosta tra l'11 e la notte di Ferragosto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento