Mercoledì, 28 Luglio 2021
Montesilvano

Montesilvano: terza ordinanza per l'emergenza neve

Il Sindaco Pasquale Cordoma ha firmato ieri un'ordinanza per attuare maggiori misure cautelative in vista dell'emergenza neve. Le scuole resteranno chiuse fino al 13 Febbraio

Anche gli impianti sportivi interni alle scuole resteranno chiusi e per domenica saranno rinviate tutte le gare agonistiche sui campi da gioco locali. Per il rinvio delle stesse se ne occuperanno le Federazioni.

Si tratta della terza ordinanza firmata dal sindaco Cordoma in vista della straordinaria emergenza neve. Il Sindaco aggiunge infine che nonostante la prevenzione che è stata fatta in vista del peggioramento previsto per la notte tra il 9 ed il 10 Febbraio, la neve continua a creare problemi e disagi oltre che danni al circuito economico locale. Proprio per questo il Comune ha sparso 500 quintali di sale solo nella giornata di ieri. Le zone interessate da queste misure preventive sono state ovviamente quelle collinari ma anche quelle costiere.

In collina le strade sono state completamente sgomberate dagli autoveicoli ed è prevista un ulteriore spargimento di sale grazie ai 300 quintali che ci sono arrivati.  
Le zone collinari infatti sono quelle maggiormente predisposte all'emergenza neve e sono le zone dove potrebbero crearsi delle valanghe.

Ma il problema non è solo la neve nella città di Montesilvano. Il ghiaccio formatosi con le gelate è ancora più difficile da rimuovere per questo sono state chiamate ai lavori ben otto ditte come la Verdeacqua Srl e il Melograno Srl, per la pulizia dei rami caduti dagli alberi che hanno provveduto tempestivamente alla pulizia dei Colli, su corso Umberto, davanti le poste, via Aldo Moro, via Imera, via Arno, via Adige, via Civita, Colle Portone, via Gran paradiso e traverse.

Il Coc prosegue la gestione dell’emergenza neve su tutta la città, nei giorni passati e per il prossimo fine settimana sono stati allertati gli agenti della Polizia municipale, coordinati dalla comandante Antonella Marsiglia, i quali ricevono le chiamate dei cittadini ai cinque tecnici comunali reperibili 24 ore su 24 che invieranno le otto ditte per spargere il sale e liberare le strade da neve e ghiaccio. Fanno parte del Coc anche i Carabinieri di Montesilvano e la Protezione civile coordinata da Andrea Gallerati, il quale sta svolgendo un ottimo lavoro.
Il comune ha arruolato per l'emergenza ben 35-40 spalatori che si alterneranno nella pulizia in due turni giornalieri. Questi ultimi puliranno con pala ed altri mezzi soprattutto le zone in prossimità di edifici pubblici ed in particolare il mercato di via Lucania e la zona vicina al cimitero.


Il maltempo non ha creato solo disagi ma anche un investimento economico di 100 mila euro di cui 75mila per le ditte private, 10mila per il sale e 10 mila per gli spalatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: terza ordinanza per l'emergenza neve

IlPescara è in caricamento