menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano, la denuncia: "Degrado nel Campetto Blu"

L'Associazione Nazionale delle Famiglie Numerose denuncia una situazione di degrado nella zona del "Campetto Blu" di Montesilvano, lungo la strada parco, fra via Olona e via Adige. "A quando la ristrutturazione di questo campetto?"

campetto1"Le immagini che vedete in questa pagina di giornale non sono scatti in arrivo da chissà dove, ma da Montesilvano. Le foto ritraggono una zona della città: la strada parco nell'area compresa tra via Olona e via Adige. Molto semplicemente è uno degli esempi di come, nonostante gli interventi recenti e positivi, come quello sul campo polifunzionale "Concezio Pincione" di via Spagna, siamo ancora lontani dal poter dire che Montesilvano ha cambiato rotta sulla gestione del verde cittadino e soprattutto degli spazi a misura di famiglia. Con l'arrivo della primavera, questo è un tema che si fa caldo non solo per via del clima, ma anche perché gli spazi all'aperto dove poter far giocare i nostri figli sono un'esigenza da noi molto, ma molto sentita. Per questo sull'argomento si attendono risposte concerete.

Una di queste speriamo che giunga immediata è quella sulla domanda che riguarda la prima e, per ora, unica tappa del nostro giro per Montesilvano alla ricerca di esempi di cattiva gestione degli spazi per famiglie: parliamo del campetto sulla strada parco, meglio noto come "campetto blu".

Quì l'entrata sul terreno di gioco non è certo quella di san Siro: se infatti Ronaldinho e Balotelli venissero a giocarci, rischierebbero di rompersi un ginocchio scendendo le scale che dalla strada portano al campo. Certo, un'alternativa esiste e si chiama ingresso in discesa: peccato, però, che, oltre ad essere talmente stretto da permettere con difficoltà l'accesso dei disabili, sia anche costeggiato da una ringhiera dall'aspetto tutt'altro che rassicurante, dato che è storta.

Ma è completando la discesa che si scopre il "capolavoro": un pezzo della ringhiera che teoricamente dovrebbe proteggere chi passeggia dal possibile arrivo di palloni in strada, si è staccato ed è appoggiato per terra contro il muro che arriva fino all'altezza della strada, custodito quasi come un ricordo dei bei tempi in cui svolgeva la sua funzione, in mezzo all'erba non certo da campo di golf che circonda il terreno di gioco. Di qui la domanda: a quando la ristrutturazione di questo campetto?

Va sottolineato infatti che nella zona ci sono diversi parchi giochi per bambini e che, quindi, far giocare in sicurezza su quel campetto anche i ragazzi più grandi sarebbe tutt'altro che sbagliato, visto che finalmente chi ha figli di età diverse potrebbe portarli tutti nella stessa zona, vivendo bei momenti con tutta la famiglia. Sarebbe un segnale importante e, senza dubbio, molto positivo. Uno di quei tanti segnali che troppo spesso attendiamo invano.

Il coordinamento provinciale

Associazione Nazionale Famiglie Numerose"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento