menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montesilvano, la giunta Maragno consegna alla città la scuola di via Adda

L'opera era attesa da oltre 13 anni. È una vera e propria cittadella. All'esterno c'è uno spazioso ed attrezzatissimo giardino, dotato di giochi di ogni genere. Il sindaco: "Oggi è un giorno di festa"

Un edificio di circa 600 metri quadri. Al suo interno sei aule, un ampio spazio centrale per le attività didattico–ricreative, servizi igienici per bambini, un’aula docenti e una guardiola con annessi servizi igienici, e poi una sala per lo sporzionamento cibi con locali per il personale addetto. All’esterno uno spazioso ed attrezzatissimo giardino dotato di giochi di ogni genere.

È una vera cittadella la nuovissima scuola di via Adda, inaugurata questa mattina a Montesilvano. Il sindaco Francesco Maragno, l’assessore Maria Rosaria Parlione, i docenti della scuola e le autorità presenti, il presidente della Regione Luciano D’Alfonso, il presidente della Provincia, Antonio Di Marco, e il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, hanno tagliato il nastro di un’opera attesa da oltre 13 anni.

«Oggi è un giorno di festa - ha commentato il primo cittadino - Siamo orgogliosi di poter consegnare alla città una struttura bella, dotata di ambienti luminosi, spaziosi, costruiti appositamente e su misura per i bambini, ma soprattutto sicuri. Voglio ringraziare tutte le persone che hanno lavorato duramente per mettere a disposizione dei docenti, dei bambini e delle loro famiglie questo edificio, che già oggi ci ha permesso di ottenere significativi risparmi per le casse comunali».

La realizzazione della nuova scuola ha consentito di rescindere il contratto con la scuola di via Verrotti per la quale il Comune sosteneva una spesa di affitto di ben 11mila euro mensili, risparmiando così circa 132.000 euro all’anno.

Prima del taglio del nastro e della benedizione impartita da don Paolo Curioni, parroco della Beata Vergine Maria Madre della Chiesa di via Sele, la parola è passata alla vicepreside dell’Istituto Comprensivo Villa Verrocchio, Sabrina Costantini, che ha sottolineato: «Questa scuola permetterà alle docenti di avviare un percorso didattico all’avanguardia, basato su metodologie molto innovative. Con quest’Amministrazione si è instaurato un intenso dialogo che ha portato a questo grande successo, ma che sicuramente produrrà altri significativi risultati».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento