rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Montesilvano Montesilvano

Montesilvano: approvato dal Consiglio Comunale il Bilancio 2011

É stato approvato venerdì scorso in consiglio comunale il Bilancio 2011 per un importo totale di 55.469.315 euro. Il Sindaco Pasquale Cordoma annuncia che questo comporterà un miglioramento della qualità della vita per Montesilvano

Un bilancio importantissimo approvato con 18 voti favorevoli, 6 contrari e 1 astenuto.

Un bilancio dunque appoggiato dalla maggioranza assoluta dei membri che hanno composto il consiglio consentendo una manovra importante che garantirà un miglioramento generale della qualità della vita. Il sindaco Cordoma si è detto entusiasta di questa manovra definita dal primo cittadino come "un atto di programmazione di fine mandato".

Un atto che servirà in pratica ad ultimare i cinque anni di mandato lasciando il Comune con un bilancio positivo. Il Sindaco ha infatti più volte insistito sul risanamento delle casse comunali in deficit di 3 milioni di euro.  

Una manovra approvata anche con un pò di ritardo nonostante la proroga ottenuta fino al 31 Agosto. Un ritardo dovuto principalmente all'assenza di un dirigente alle Finanze, ruolo ricoperto in maniera ottimale dal Segretario comunale Dott.ssa Nunzia Buccilli, con il Dott. Fabrizio Nerone, che collabora del Comune di Città Sant’Angelo e che collabora temporaneamente anche per il Comune di Montesilvano.  

Per il Sindaco il disavanzo forte con cui è stato approvato questo bilancio non è un errore, come molti oppositori hanno detto, ma una mossa "lungimirante che guarda al futuro sulla base della crisi attuale".

Si tratta di un bilancio che permetterà al comune di lavorare serenamente anche nei prossimi mesi che saranno i più difficili da un punto di vista finanziario generale.

L'obiettivo è mantenere le promesse fatte alla città e a settembre ci saranno nuovi cantieri, strade da riqualificare, impianti di illuminazione, marciapiedi o reti fognarie da costruire o ristrutturare. Si tratta di interventi necessari ma che creeranno enormi disagi ai cittadini.  

Una nota anche sulla maggioranza: il Sindaco si difende come sempre sottolineando la solidità dell'attuale giunta che "ha dimostrato un grande senso del dovere" - dice il primo cittadino - "altri hanno provato ad agitare volutamente le acque, creando difficoltà e qualche dissidio, ma siamo stati compatti per portare in aula un bilancio, al quale ha lavorato tantissimo tutta la Giunta, un bilancio soprattutto difficile da stilare per i tagli effettuati dal Governo, ma che ha ricompattato la squadra, rendendola unita. Non siamo riusciti ad abbassare le tasse, ma in questi tempi difficili, che il Paese intero sta attraversando, il dato positivo che nonostante l’aumento della raccolta differenziata, questo Comune non alzerà di un euro le imposte dei cittadini. Non escludiamo di trovare il modo di diminuirle per i prossimi mesi, per questo ci siamo messi subito a lavoro con i nostri tecnici”.

Soddisfatto anche l’assessore Di Felice che sottolinea come il comune sia riuscito a mantenere le stesse cifre dello scorso anno nonostante i 972.000 euro in meno di trasferimenti dallo stato. Una somma consistente che ha necessitato di grandi sforzi e grande impegno. “Nonostante ciò è stato aumentato a 2.265.000 lo stanziamento per l’Azienda Speciale dei Servizi Sociali".
L'assessore Di Felice evidenzia anche le altre importanti misure rivolte al sociale come i 215.000 euro per la Nuova Scuola Comunale di Musica; 20.000 euro per incentivare le nuove attività produttive; il contributo di 300 euro per i capofamiglia che hanno perso il lavoro; 10.000 euro per il Progetto Provita della Caritas a favore dei nuclei familiari in difficoltà e dei contributi tramite il pacchetto famiglia, previsto anche lo scorso anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: approvato dal Consiglio Comunale il Bilancio 2011

IlPescara è in caricamento