rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Montesilvano Montesilvano / Via Cavallotti

Montesilvano, maxi discarica in via Cavallotti: il M5S insorge

Nonostante l'ordinanza del 28 agosto del sindaco Maragno riguardante la maxi discarica di rifiuti presente in via Cavallotti, dietro l'ex Monti, i rifiuti sono ancora presenti ed anzi continuano ad aumentare

Una maxi discarica a cielo aperto, nel parcheggio dietro l'ex Monti a Montesilvano in via Cavallotti, che continua a crescere nonostante l'ordinanza del 28 agosto del sindaco Maragno che ne imponeva la rimozione.

Il M5S insorge e chiede spiegazioni al sindaco per il ritardo di 10 giorni: "Tutto ciò è inconcepibile soprattutto alla luce di quanto già successo in via Lazio. Pretendiamo da parte di questa Giunta un’azione immediata per mettere in ripristino la zona senza rimbalzi di responsabilità e senza ulteriori ritardi.  La misura è colma: Montesilvano è sommersa dalla spazzatura e non possiamo tollerare ulteriori casi di abbandoni di spazzatura in giro per la città. Preannunciamo fin da adesso un’interrogazione in Consiglio Comunale in cui i responsabili di questi ritardi spieghino le motivazioni della non applicazione dell’Ordinanza e monitoreremo che i costi della rimozione e della pulizia vengano addebitati a chi di dovere (non vogliamo che il malvezzo di alcuni furbetti siano a carico di tutti i cittadini!). Il Movimento 5Stelle rimane sempre più meravigliato dall’inazione di questa Amministrazione ed in primis del Sindaco che non riesce a rendere esecutive neanche le proprie Ordinanze." dichiarano i consiglieri pentastellati, che criticano pesantemente anche l'intera gestione dei rifiuti a Montesilvano e si riservano di chiedere l'intervento del Prefetto e delle Autorità Giudiziarie.

"E’ ora di ridare dignità a questa città." conclude il M5S

Discarica ex Monti Montesilvano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, maxi discarica in via Cavallotti: il M5S insorge

IlPescara è in caricamento