rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Montesilvano Montesilvano

Montesilvano: Mario Ferri il "Falco" finisce ai domiciliari

Era diventato un personaggio noto grazie alle sue invasioni di campo durante le partite di calcio con indosso la maglia di Superman. Ora per Mario Ferri, il "Falco", sono scattati i domiciliari

Il "Falco" è quasi finito in gabbia.

Mario Ferri, giovane di Montesilvano conosciuto per le sue invasioni di campo durante le partite di calcio internazionali (compresi i Mondiali in Sudafrica ed alcuni incontri di Champions League", soprannominato il "Falco", è finito agli arresti domiciliari a seguito delle ripetute violazioni dei provvedimenti disposti dall'Autorità Giudiziaria.

Mario, qualche mese fa, aveva addirittura partecipato come ospite al noto programma Chiambretti Night's. Peccato, però, che a suo carico ci fosse l'obbligo di firma presso la Caserma di Montesilvano, e quindi ha dovuto violare l'ordinanza per poter partecipare al programma.

Anche in altre situazioni il Falco aveva violato le disposizioni della Magistratura e della Questura di Pescara; nei suoi confronti sono state effettuate, dai Carabinieri , delle segnalazioni alle Procure della Repubblica di Pescara, Genova e Firenze.

Il Gip di Firenze ha deciso di inasprire la misura cautelare, passando dall'obbligo di firma agli arresti domiciliari, eseguiti ieri dai militari di Montesilvano coordinati dal capitano Marinelli e dalla Digos della Questura di Pescara.

MARIO FERRI DA CHIAMBRETTI, DENUNCIATO DAI CARABINIERI

MARIO FERRI: INVASIONE DURANTE SPAGNA GERMANIA A SUDAFRICA 2010

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: Mario Ferri il "Falco" finisce ai domiciliari

IlPescara è in caricamento