Montesilvano

Montesilvano: Maragno saluta e fa l'elenco dei risultati ottenuti

Il Sindaco traccia un resoconto a fine mandato. Cinque anni nel corso dei quali sono stati portati a termine numerosi risultati in termini di opere pubbliche e sicurezza

Un elenco di 38 voci relative alle azioni messe in atto da questa Giunta comunale. Il consuntivo finale illustrato da Francesco Maragno mette in risalto il lavoro fatto e esalta tutti i collaboratori del Sindaco che si sono adoperati in ruoli ed incarichi fondamentali per lo sviluppo dell'attività amministrativa. Con fierezza è stato ricordato lo spettacolare sgombero del ghetto di via Ariosto, l'attivazione e la successiva estensione della raccolta differenziata porta a porta, la battaglia contro il fenomeno della prostituzione, l'ottenimento delle bandiere verde e gialla e soprattutto il progetto Sprar, con la conseguente chiusura dei centri di accoglienza sparsi sul territorio.

In questi cinque anni siamo riusciti a implementare quello che è il settore trainante dell’economia cittadina, vale a dire il turismo. - E’ stata un’esperienza bellissima, unica. Ho dato tanto ma ho ricevuto tantissimo. Le persone più vicine sono stati i componenti del mio staff, fratelli e sorelle con cui ho condiviso, in questi cinque anni, gioie e dolori

 Maragno ha poi sottolineato gli interventi messi in atto a favore delle politiche sociali, con l'apertura della casa della Solidarietà e con la gestione oculata del Pronto Intervento Sociale, le azioni a beneficio degli anziani, a partire dai centri di aggregazione per la terza età e gli orti urbani, e l'affidamento del servizio di Igiene Urbana ad una nuova ditta. L'amministrazione comunale lascia in eredità una Montesilvano ecosostenibile, con nuove infrastrutture e tanti riconoscimenti. Su tutti l'Oscar dell'Ecoturismo 2019. Ciliegina sulla torta, l'inaugurazione del tanto atteso distretto sanitario di base.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: Maragno saluta e fa l'elenco dei risultati ottenuti

IlPescara è in caricamento