Manca l'acqua, il sindaco di Montesilvano scrive all'Aca

La carenza idrica riguarda diverse vie della città. I cali di pressione, che riducono il flusso dell'acqua, sono dovuti alla scarsità di portata dell'acquedotto Tavo a causa della siccità. Ora De Martinis si fa sentire

Non piove da settimane. Sembra essere questa la causa principale che costringe diverse famiglie di Montesilvano a restare senza acqua per diverse ore durante il giorno. Tantissime le telefonate di protesta giunte all'Aca da parte dei cittadini esasperati che chiedono spiegazioni.

Dall'azienda consortile giungono risposte relative a rotture sulla condotta, ma la verità è l'insufficiente portata dell'acquedotto Tavo, dal momento che - come detto - non piove da diversi giorni. Pertanto i tecnici sono al lavoro per deviare la linea idrica litoranea sulla zona interessata.

Della situazione di criticità si sta interessando personalmente il sindaco Ottavio De Martinis, che si tiene costantemente aggiornato sulla situazione:

"Dopo le segnalazioni di alcuni cittadini, che lamentavano la scarsa intensità e in alcuni casi l’assenza del flusso idrico in via Chiarini e nei distinti di via Vestina, ho chiamato il presidente e alcuni tecnici dell’Aca per accertarmi personalmente della situazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Carenza di vitamina D: 10 alimenti per integrarla e rafforzare il sistema immunitario

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

Torna su
IlPescara è in caricamento