rotate-mobile
Montesilvano Montesilvano

Maltrattamenti ai danni di un ragazzino disabile, condannata insegnante di sostegno

Lo ha deciso il tribunale monocratico di Pescara. La docente di una scuola media di Montesilvano è stata anche sospesa dall’insegnamento per 2 anni e dovrà versare un risarcimento in sede civile. I fatti risalgono al 2016

Un'insegnante di sostegno di una scuola media di Montesilvano è stata condannata dal tribunale monocratico di Pescara a 2 anni di reclusione con l'accusa di maltrattamenti ai danni di un ragazzino disabile, affetto da gravi problemi di natura neuromotoria. La docente è stata anche sospesa dall’insegnamento per 2 anni e dovrà versare un risarcimento in sede civile.

Come ricostruito dal pubblico ministero Anna Benigni dopo la denuncia della madre della vittima, nel 2016 il minore venne più volte strattonato e percosso dalla donna. Inoltre, sempre secondo quanto emerso, l’imputata gli avrebbe slacciato le scarpe per impedirne ogni movimento e avrebbe addirittura esortato i suoi compagni a mantenersi a distanza da lui per evitare di contrarre inesistenti infezioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti ai danni di un ragazzino disabile, condannata insegnante di sostegno

IlPescara è in caricamento