Montesilvano

Lungomare di Montesilvano invaso dalla sabbia e chiuso, l'assessore Aliano si scusa

Il tratto di riviera nel quale si tenne il Jova Beach Party ieri è stato chiuso a causa della sabbia accumulata e l'opposizione ha nuovamente attaccato l'amministrazione comunale

Lungomare di Montesilvano chiuso al traffico con le transenne messe dagli agenti della polizia locale ieri verso ora di pranzo, martedì 23 marzo. 
Anche l'autobus della Tua che transitava lungo la riviera ha dovuto interrompere la sua corsa e far scendere i passeggeri.

Oggi è l'assessore Anthony Aliano a intervenire sull'argomento chiedendo scusa.

Questo quanto scrive Aliano in un post su Facebook:

«Ci scusiamo, anzi mi scuso, se in questi mesi, in alcune giornate particolarmente ventose, fortuna poche, abbiamo costretto la città a sopportare un po’ di disagio per la sabbia sul tratto di riviera del jova beach. Ma abbiamo grandi idee e una progettualità che stiamo concretizzando affinché quella zona, in tempi celeri, si consolidi tra le più belle della costa adriatica. Chiediamo solo un po’ di pazienza. Poca, davvero. È il prezzo che si paga quando si ha voglia di fare, di cambiare. Grazie a tutti gli amici che vogliono bene alla nostra città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungomare di Montesilvano invaso dalla sabbia e chiuso, l'assessore Aliano si scusa

IlPescara è in caricamento