Mercoledì, 28 Luglio 2021
Montesilvano

Nuovo incontro fra le amministrazioni di Pescara e Montesilvano per la questione del palazzo popolare in via Lazio 61

Presenti il sindaco Ottavio De Martinis, l’assessore dell’Edilizia Residenziale Pubblica del Comune di Pescara Isabella Del Trecco, il consigliere comunale delegato alla Sicurezza e alle Politiche della casa Marco Forconi, i dirigenti e i tecnici di entrambe le amministrazioni comunali

Nuovo incontro questa mattina fra le amministrazioni comunali di Pescara e Montesilvano per discutere della questione del palazzo popolare in via Lazio 61, al centro di problemi decennali legati al degrado, alla sicurezza e agli abusivi.

Presenti il sindaco Ottavio De Martinis, l’assessore dell’Edilizia Residenziale Pubblica del Comune di Pescara Isabella Del Trecco, il consigliere comunale delegato alla Sicurezza e alle Politiche della casa Marco Forconi, i dirigenti e i tecnici di entrambe le amministrazioni comunali per parlare della palazzina di via Lazio di proprietà del Comune di Pescara.

Il sindaco De Martinis ricorda che si tratta dell'ennesimo incontro per venire a capo di una situazione molto difficile, con un percorso avviato dai due Comuni per arrivare a liberare l'edificio da persone ed oggetti eliminado il problema del degrado e restituendo il giusto decoro a tutta la zona:

"Preme precisare che il Comune di Pescara non possiede la maggioranza degli appartamenti all’interno della struttura, ma ci sono alloggi di proprietà di privati. Una volta liberati gli appartamenti il Comune di Pescara li metterà a bando e ci auguriamo che anche i privati possano fare lo stesso per riqualificare l’intera struttura. L’edificio ha comunque un amministratore a cui comunicheremo tutte le procedure che gli enti attueranno”.

L'assessore Del Trecco ha aggiunto:

"Dopo aver fatto un censimento per controllare i requisiti delle famiglie presenti il Comune di Pescara sta assegnando appartamenti agli aventi diritto e viceversa, per coloro che non hanno il diritto sta procedendo con un atto di decadenza, oltre agli abusivi che seguiranno l’iter di sfratto. Alcune famiglie sono state già sistemate in nuove case e nei prossimi mesi contiamo di concludere definitivamente l’iter”.

Il consigliere Forconi ha garantito il massimo impegno per tenere l'area nel decoro e pulizia anche con una presenza maggiore delle forze dell'ordine e della società di pulizia e dei rifiuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo incontro fra le amministrazioni di Pescara e Montesilvano per la questione del palazzo popolare in via Lazio 61

IlPescara è in caricamento