Montesilvano, idraulico di 52 anni morto per un malore

Un idraulico di 52 anni di Montesilvano è morto questa mattina per un malore improvviso mentre stava eseguendo dei lavori all'interno di una palazzina. Inutili i tentativi di soccorso effettuati anche con il defibrillatore

Ha avuto un malore mentre stava eseguendo dei lavori in una palazzina in via Settembini, a Montesilvano, ed è morto nonostante i soccorsi.

Un idraulico 52enne del posto ha perso la vita così questa mattina. L'uomo ha accusato un malore improvviso e sul posto è arrivata un'ambulanza del 118, ma nonostante l'uso del defibrillatore non c'è stato nulla da fare.
A quanto pare, avrebbe avuto un infarto.

Sul posto anche i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento