Montesilvano

Montesilvano, si tuffa e batte la testa: grave 17enne napoletano

Un ragazzo di 17 anni del napoletano è ricoverato in prognosi riservata presso l'Ospedale di Pescara a causa di un brutto trauma cranico causato da un tuffo in mare

Un ragazzo di 17 anni del napoletano è ricoverato in prognosi riservata presso l'Ospedale di Pescara a causa di un brutto trauma cranico causato da un tuffo in mare.

Il fatto è avvenuto ieri a Montesilvano, dove il giovane si trovava con degli amici per festeggiare il compleanno della fidanzata.

A quanto pare, il giovane si è tuffato in acqua ma non si è accorto che il fondale era molto basso, e per questo ha battutto violentemente la testa.

Inizialmente sembrava non avesse riportato alcuna conseguenza, ma dopo qualche minuto ha iniziato ad accusare disturbi ed è stato trasportato in ospedale.

In ospedale è anche stato operato.

Del caso si stanno occupando i Carabinieri di Montesilvano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, si tuffa e batte la testa: grave 17enne napoletano

IlPescara è in caricamento