Montesilvano

Montesilvano, giovane pestato in strada: arrestati due fratelli

L'episodio si era verificato il 13 aprile scorso quando un ragazzo di Città Sant'Angelo fu brutalmente pestato da due giovani che lo avevano avvicinato con una scusa a Montesilvano

Due fratelli di Montesilvano, rispettivamente di 35 e 25 anni, sono stati arrestati dai carabinieri in quanto responsabili di una violenta aggressione ai danni di un giovane di Città Sant'Angelo. L'episodio risale al 13 aprile scorso, quando la vittima stava transitando a piedi in una strada di Montesilvano ed è stato avvicinato con la scusa di una sigaretta dai due ragazzi. A quel punto, gli arrestati lo hanno pestato con dei pugni al volto, provocandogli serie lesioni personali.

Le indagini condotte dai carabinieri di Montesilvano hanno permesso di raccogliere elementi che hanno portato alla loro identificazione ed alla richiesta di una msiura cautelare, accolta dall'autorità giudiziaria che ha disposto per i due fratelli gli arresti domiciliari. Il 26enne vittima dell'aggressione si stava recando a lavoro con la bicicletta e riportò la rottura del setto nasale ed un trauma cranico che lo costrinse al ricovero in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, giovane pestato in strada: arrestati due fratelli

IlPescara è in caricamento