Lunedì, 2 Agosto 2021
Montesilvano

Giovane condannato per ricettazione e danneggiamento, dopo 4 anni si aprono le porte del carcere

Il 22enne di origine rumena deve espiare una condanna definitiva in carcere ripristinata dalla Procura Generale della Repubblica della Corte d'Appello dell'Aquila

Un cittadino della Romania ma domiciliato a Montesilvano, S.V. di 22 anni, dovrà scontare la pena di 1 anno, 2 mesi e 25 giorni ripristinata in seguito alla revoca del decreto di sospensione della carcerazione.
Il definitivo riguarda i reati di ricettazione e danneggiamento, seguito da incendio, compiuti a dicembre del 2015.

L'uomo, celibe, nullafacente e già noto alle forze dell'ordine, è stato accompagnato nel carcere di Pescara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane condannato per ricettazione e danneggiamento, dopo 4 anni si aprono le porte del carcere

IlPescara è in caricamento