Montesilvano

A Montesilvano intitolato un giardino alle vittime di Rigopiano, il sindaco: "Così i giovani ricorderanno per sempre di questa tragedia"

La cerimonia è avvenuta nel rispetto delle normative Covid in via Nilo, dove si trova l'area verde dedicata alla tragedia avvenuta nel 2017 che portò alla morte di 29 persone

Cerimonia ufficiale questa mattina a Montesilvano in via Nilo, dove l'area verde è stata intitolata alle vittime di Rigopiano, prendendo appunto il nome di "Giardino Rigopiano". Presenti il sindaco De Martinis, il prefetto Di Vincenzo, il comandate provinciale dei carabinieri Gambardella, il presidente del consiglio regionale Sospiri, i consiglieri regionali Testa e D'Incecco e i familiari delle 29 vittime morte nel crollo dell'hotel avvenuto il 18 gennaio 2017.

Da tempo, ha spiegato De Martinis, l'amministrazione comunale pensava di intitolare un luogo alla memoria di quella immensa tragedia, non modo che soprattutto i giovani non possano dimenticare continuando a ricordare dei 29 angeli nel tempo.

Commoventi le parole della signora Paola, mamma di Emanuele Bonifazi, che ha ringraziato insieme alle altre madri l’amministrazione comunale, chiedendo giustizia per tutte le vittime:

Ringraziamo il sindaco per questo gesto, c’è ancora chi si ricorda dei nostri angeli e tutto questo non può che farci piacere. Questa tragedia si poteva evitare, chiediamo di insegnare ai bambini che verranno in questo parco la giustizia. Noi chiederemo giustizia per i nostri cari fino alla fine dei nostri giorni

Presente anche Gianluca Tanda, portavoce dei familiari delle vittime, ha ringraziato l'amministrazione comunale  sottolineando la vicinanza degli abruzzesi che ha dato la forza di andare avanti:

Può sembrare un gesto piccolo, ma per noi è enorme. Il ricordo della gente, nonostante il Covid, è rimasto lo stesso su Rigopiano

giardino rigopiano-3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Montesilvano intitolato un giardino alle vittime di Rigopiano, il sindaco: "Così i giovani ricorderanno per sempre di questa tragedia"

IlPescara è in caricamento