menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gemellaggio Montesilvano-Lahnstein, Maragno riceve le chiavi della città

Prestigioso dono per il sindaco abruzzese che gli è stato consegnato dal collega tedesco Peter Labonte nel corso di una visita istituzionale in Germania svoltasi mercoledì e giovedì

Le chiavi della città. E’ questo il dono che il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno ha ricevuto dalle mani del primo cittadino di Lahnstein, Peter Labonte, nel corso della visita istituzionale che si è svolta nelle giornate di mercoledì e giovedì. Francesco Maragno, insieme alla consigliera Angelita Palumbo e ad alcuni albergatori e ristoratori di Montesilvano, ha fatto visita nel Comune tedesco per suggellare il gemellaggio.

Dopo la firma ufficiale del patto avvenuta a Montesilvano lo scorso 21 aprile è stata ora la volta della firma nella città tedesca. A conclusione di una seduta solenne del Consiglio Comunale di Lahnstein, il primo cittadino Labonte ha consegnato al sindaco di Montesilvano le chiavi della città di Lahnstein, in segno di amicizia e condivisione.

«E’ stato un grandissimo onore ricevere questo dono - afferma il sindaco Maragno - E’ il simbolo di un percorso di amicizia, legame e cooperazione che abbiamo avviato e che ci auguriamo possa rinsaldarsi giorno dopo giorno. Cogliere e vivere pienamente lo spirito dell'Europa unita significa avviare progetti di condivisione e cooperazione tra culture e tradizioni differenti. Questo gemellaggio ci consente di assolvere a questo compito offrendo ai cittadini di Lahnstein e di Montesilvano la possibilità di conoscersi e di vivere esperienze di scambio reciproco. Sono fermamente convinto che questo patto di amicizia potrà produrre significativi vantaggi per la cultura, la formazione, il turismo, il commercio delle due città e ancora di più dal punto di vista umano per i tutti i cittadini. Un ringraziamento particolare va ai due operatori turistici Maurizio Biondi e Giuseppe Tarricone, i due principali promotori di questo gemellaggio, che hanno consentito ai nostri Comuni di conoscersi e di avviare questo percorso di amicizia».

La visita in Germania è stata anche il primo degli appuntamenti tra operatori turistici delle due città. Ieri mattina, infatti, la delegazione di operatori economici italiani ha incontrato alcuni albergatori e rappresentanti dell’Ufficio turistico di Lahnstein. Nel corso dell’incontro sono stati illustrati i materiali informativi e le iniziative che gli operatori di Montesilvano hanno realizzato proprio per i turisti tedeschi, quali la Lahnstein Card e il progetto relativo a un circuito turistico integrato tra commercio e intrattenimento.

«Questo incontro è stato molto produttivo - ha affermato Daniela Renisi, presidente di AlbeghiaMo - Gli imprenditori tedeschi con i quali ci siamo confrontati sono rimasti particolarmente colpiti dai progetti che abbiamo pensato per incentivare il turismo tedesco a Montesilvano. Sono sicura che potranno crearsi moltissime opportunità per entrambi i territori».

A fine mese altri imprenditori di Montesilvano parteciperanno a una fiera che si terrà a Lahnstein.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse in Abruzzo, chi entra e chi esce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento