rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Montesilvano Montesilvano

Pulizia del fiume e smaltimento dei detriti, Maragno scrive al Governatore d'Abruzzo

In una lettera destinata al presidente vicario Lolli e ad altri soggetti direttamente interessati, il sindaco lancia un Sos sollecitando interventi di manutenzione

Il fiume Saline e i suoi affluenti Tavo e Fino necessitano di periodici interventi di bonifica e di manutenzione da effettuare lungo tutto l'alveo sino agli argini, per liberare il corso d'acqua da detriti di varia natura e tronchi d'albero che vengono trasportati dalle correnti.
Il fenomeno naturale si amplifica in occasione di forti e abbondanti precipitazioni piovose, causando problemi di esondazione e smottamenti.

A Montesilvano, questi eventi meteorologici eccezionali hanno provocato spesso danni incalcolabili, oltre a ridurre la spiaggia a ridosso della foce un mucchio di rifiuti accumulati dal moto ondoso del fiume.

Il sindaco della città adriatica, Francesco Maragno, dopo aver provveduto più volte alla rimozione dei materiali a spese dell'amministrazione comunale, si rivolge al presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, al responsabile regionale del dipartimento Infrastrutture e Trasporti, mobilità, reti e logistica Emidio Primavera, al dirigente del servizio Genio Civile di Pescara, Vittorio Di Biase, al prefetto Gerardina Basilicata, al presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri e al primo cittadino di Città Sant'Angelo, Gabriele Florindi per "allertare tutti gli enti coinvolti sullo stato di manutenzione del fiume Saline e per prevenire e limitare possibili rischi di allagamento in città. 

Montesilvano, come gli altri comuni costieri a forte vocazione turistica, si trova ogni volta a fare i conti con la rimozione di questi detriti che dall’entroterra arrivano fino a valle, e il Comune è costretto a intervenire prontamente per ripristinare la sicurezza e il decoro della spiaggia. L’ente deve affrontare costi particolarmente onerosi considerato che il materiale da rimuovere è classificato rifiuto speciale e quindi deve essere smaltito e, inoltre, essendo composto da diverse tipologie di materiali, deve essere sottoposto a vaglio e cernita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia del fiume e smaltimento dei detriti, Maragno scrive al Governatore d'Abruzzo

IlPescara è in caricamento