menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festeggia il compleanno di un amico e poi rapina il titolare del locale

Protagonista dell'episodio, avvenuto a Montesilvano, è un pluripregiudicato di 21 anni di Pescara, che è stato arrestato dalla polizia per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale

Festeggia il compleanno di un amico in una trattoria di Montesilvano ma, dopo aver pagato il conto, armato di pistola giocattolo, rapina il proprietario del locale. Protagonista dell'episodio è un pluripregiudicato di 21 anni di Pescara, che e' stato arrestato per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. Anche il complice del giovane e' stato identificato e denunciato.

La vicenda e' avvenuta ieri sera intorno alle ore 23,30. Stando al racconto della vittima, si e' presentato a cena un gruppo di 8 persone, tra cui un giovane che festeggiava il suo compleanno. Verso la fine della serata, sono arrivati il 21enne e il complice. Al momento di pagare il conto di 220 euro, che il festeggiato stava consegnando in contanti nelle mani del titolare, i due si sono fatti riconsegnare i soldi.

"Ridai i soldi ai ragazzi perche' ci penso io, visto che e' un compleanno", avrebbe detto uno dei due. Il resto del gruppo si e' allontanato, mentre i due malfattori, armati di pistola giocattolo, hanno continuato a minacciare il titolare intimandogli di non avvisare la polizia, altrimenti lo avrebbero ucciso.

I due sono fuggiti ma, dopo una breve ricerca, gli agenti della Squadra Mobile hanno rintracciato il 21enne in una strada limitrofa. Dopo una violenta colluttazione, il giovane e' stato arrestato. La pistola, una perfetta replica di una Beretta calibro 9 priva del prescritto tappo rosso, e' stata trovata nelle vicinanze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento