rotate-mobile
Montesilvano Montesilvano

Il caso a Montesilvano, viene presentato falso esposto a nome di una consigliera: scatta la denuncia

Vittima di questa situazione che definire assurda è poco, è Romina Di Costanzo del Pd

Un falso esposto con tanto di logo del Pd e firma della consigliera comunale di Montesilvano Romina Di Costanzo è stato presentato al settore pianificazione e gestione territoriale dal Comando provinciale della guardia di finanza di Pescara.
La Di Costanzo stessa ha riferito dell'accaduto nel corso dell'ultimo consiglio comunale.

A informarla è stato il dirigente comunale Marco Scorrano ma lei era del tutto ignara di questo esposto recante la sua firma e dunque presentato in modo irregolare. 

L'esposto risale allo scorso giugno e riguarderebbe interventi di efficientamento energetico in un condominio cittadino. La Di Costanzo ha presentato denuncia querela ai carabinieri del Comando cittadino. "Non ho idea di chi possa essere l’autore di un fatto così vile e ignobile, né tanto meno cognizione circa la validità dei riferimenti alla segnalazione", scrive la Di Costanzo, "è sconvolgente che si debba ricorrere a questi mezzucci per denunciare qualcosa, senza assumersene la paternità. Purtroppo viviamo in un clima di politica avvelenato ma sono certa che in questo ci sia la totale estraneità dei colleghi consiglieri di maggioranza e giunta. E’ un termometro della società contemporanea in cui la politica di pancia è alimentata anche dalle continue polemiche sui social dove chiunque trova sfogo, spesso senza prendersi la responsabilità di quello che dice, dietro lo scudo di un nick name. Mi auguro che le indagini permettano di risalire all’autore del falso e che l’accaduto rimanga un caso isolato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso a Montesilvano, viene presentato falso esposto a nome di una consigliera: scatta la denuncia

IlPescara è in caricamento