rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Montesilvano

Ancora rifiuti abbandonati lungo il fiume Saline a Montesilvano, il M5s: "Interdire subito l'area dell'ex discarica di Villa Carmine"

Il consigliere comunale Giovanni Bucci e quella regionale Barbara Stella del Movimento 5 Stelle denunciano la situazione di degrado

Ancora cumuli di rifiuti lungo il fiume Saline a Montesilvano nella zona della strada che costeggia l'ex discarica di Villa Carmine.
A denunciare la nuova condizione di degrado nell'area sono la consigliera regionale Barbara Stella e quello comunale Giovanni Bucci, entrambi del Movimento 5 Stelle.

«Mi sono recata ancora una volta, insieme a Bucci, lungo la strada che costeggia l’ex discarica e purtroppo ancora una volta abbiamo rinvenuto un consistente abbandono di rifiuti, tra cui ingenti quantità di pneumatici, mobili, materassi e materiale vario», dice la Stella.

Che poi aggiunge: «Sono anni che continuiamo a dire che quell’area deve essere interdetta in modo definitivo e appropriato per evitare questi episodi di assoluta noncuranza dell’ambiente; purtroppo tra il Comune, l’ente che ha in concessione la strada demaniale, e la Regione Abruzzo da anni si continua ad assistere ad uno stucchevole e inutile rimpallo di responsabilità che di fatto non ha ancora portato ad una soluzione adeguata. Pertanto mi auguro che gli enti coinvolti una volta per tutte cooperino in modo celere e proficuo con azioni di prevenzione in grado di limitare di fatto la possibilità di abbandonare rifiuti in quest’area già gravemente inquinata».

Commenta la situazione anche il consigliere comunale Bucci: «Proprio qualche settimana fa ho segnalato agli organi competenti un massivo abbandono di rifiuti proprio all’ingresso della strada. I rifiuti sono stati rimossi ma purtroppo quanto abbiamo scoperto insieme alla consigliera Stella, conferma ancora una volta come quest’area sia considerata da alcuni incivili una vera e propria discarica a cielo aperto; per questo è importante che venga attivato al più presto un monitoraggio e un controllo della zona con telecamere, fototrappole e, soprattutto, che venga impedito in tutti i modi possibili l’ingresso alla strada lungo fiume».

Poi la Stella così conclude: «Auspico che vengano al più presto attivate tutte le procedure necessarie per rintracciare i responsabili di questi recenti abbandoni ed al contempo che la Regione e il Comune sinergicamente possano risolvere questa questione una volta per tutte. Invito ancora una volta l’assessore competente di Regione Abruzzo a sollecitare l’Arap, l’ente attuatore, affinché vengano avviate al più presto le procedure di bonifica della ex discarica di Montesilvano e soprattutto che si adoperi celermente per effettuare il barrieramento idraulico, richiesto da Arta oltre un anno fa, per evitare che i contaminanti si possano diffondere al di fuori dei confini del sito».

ex discarica villa carmine rifiuti lungofiume saline stella bucci m5s 2-2-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora rifiuti abbandonati lungo il fiume Saline a Montesilvano, il M5s: "Interdire subito l'area dell'ex discarica di Villa Carmine"

IlPescara è in caricamento