menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade in mountain bike sul Voltigno, escursionista di Montesilvano recuperato dal soccorso alpino: ferito con diversi traumi

Il 55enne era con un gruppo di ciclisti quando è rovinosamente caduto dopo a causa di una buca mentre era in sella alla bicicletta

Paura per un'escursionista di 55 anni di Montesilvano che è caduto mentre stava facendo un'escursione sul Voltigno nella zona di Carpineto della Nora ieri mattina, domenica 30 agosto.
Il 55enne era con un gruppo di ciclisti quando è rovinosamente caduto dopo a causa di una buca mentre era in sella alla bicicletta.

L'incidente è avvenuto nella piana del Voltigno, un altopiano di origine carsica nella parte orientale del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ad un’altitudine di circa 1400 metri. Si era alzato anche l'elicottero del 118 ma poi ha dovuto fare rientro a causa del vento forte. L'escursionista ha riportato diversi traumi e la frattura di spalla e ginocchio. Ad allertare il 118 sono stati gli amici ed è così partita una squadra di terra del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo. La collaborazione tra 118 e Soccorso Alpino è stata di vitale importanza, poiché l’elicottero del 118 decollato dall’aeroporto di Pescara, a causa delle forti raffiche di vento, è dovuto tornare alla base. Ma le truppe di terra del Soccorso Alpino erano già in viaggio con il fuoristrada per recuperare il ciclista ferito, mentre l’ambulanza con il medico del 118 a bordo, è subito partita da Pianella. Il ciclista è stato recuperato dall’equipe del Soccorso Alpino, che ha poi trasportato con la barella l’uomo all’ambulanza partita da Pianella, che lo ha poi portato in ospedale a Pescara.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Variante brasiliana in Abruzzo, Marsilio vuole vederci chiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento