Sabato, 31 Luglio 2021
Montesilvano

Emergenza rifiuti Montesilvano: Di Emanuele chiede collaborazione tra gli enti

In merito all'emergenza rifiuti a Montesilvano, causata dal blocco della discarica di Colle Cese, interviene anche l'assessore comunale Di Emanuele, che chiede collaborazione fra i vari Enti coinvolti

L'Assessore delegato alla nettezza urbana Claudio di Emanuele fa il punto della situazione in merito al commissariamento del Comune di Montesilvano ed alla chiusura della discarica di Colle Cese.

L'Assessore spiega che le responsabilità di questa emergenza non sono solo ricondubili al Comune, ma anche alla Regione “che avrebbe già dovuto emettere un’ordinanza di urgenza per l’uso della discarica di Casone”. Solo la Regione infatti avrebbe consentito l'utilizzo del 5% della riserva in modo da evitare l'emergenza fino al 4 Aprile, data in cui si sarebbe ottenuto il responso sull'utilizzo della discarica di Notaresco.

Per adesso  l'unica strada percorribile è quella già accordata tra i sindaci e Ambiente S.p.a. che lavorerà per conto del Comune nel trovare tutte le soluzioni possibili per tutti gli interlocutori coinvolti nell'emergenza.

Conclude l'assessore: “Ai cittadini chiedo di pazientare, perché siamo impegnati costantemente con riunioni tra la Provincia e gli uffici regionali, dove siamo stati ricevuti dal dirigente per la Gestione dei rifiuti Franco Gerardini, molto disponibile e competente, con il quale abbiamo raggiunto la soluzione suddetta della delibera approvata oggi in Giunta. Ci auspichiamo una piena collaborazione tra gli enti, in particolare da parte della Regione, l’unica che in questa situazione può emettere l’ordinanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti Montesilvano: Di Emanuele chiede collaborazione tra gli enti

IlPescara è in caricamento