Venerdì, 6 Agosto 2021
Montesilvano

Donna morta in spiaggia a Montesilvano, la ricostruzione di quanto accaduto

Gli addetti al servizio di salvamento della "Compagnia del Mare" hanno fatto tutto il possibile per cercare di rianimare l'anziana colta da malore

Sono stati momenti drammatici, vissuti con particolare concitazione dai bagnanti che questa mattina, intorno alle ore 11, hanno assistito ai soccorsi in mare nel tratto confinante tra gli stabilimenti Settebello Beach e La Saturnia a Montesilvano.
Una donna riversava supina a galla a pochi metri dalla riva, nello specchio delimitato dal cartello limite acque sicure.

Il primo ad intervenire è stato Marc Ganzha, bagnino della "Compagnia del Mare - Lifeguard" che ha trascinato l'anziana sulla sabbia per praticare le prime manovre di rianimazione cardiopolmonare.

In suo aiuto sono sopraggiunti anche un'infermiera e due suoi colleghi, Yuri Dottore e Alfonso Di Febbo, mentre nel contempo gli operatori del 118 raggiungevano il luogo della tragedia. Purtroppo anche i tentativi del personale paramedico non hanno potuto evitare la morte della donna, una ottantenne di Roma in vacanza con un gruppo di villeggianti a Montesilvano. Non si è trattato dunque di annegamento ma di un malore causato molto probabilmente da un eccesso di calore. la vittima, già in passato, aveva accusato scompensi cardiaci. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna morta in spiaggia a Montesilvano, la ricostruzione di quanto accaduto

IlPescara è in caricamento