rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Montesilvano Montesilvano

Montesilvano: tutti i divieti e le limitazioni previste dall'ordinanza sindacale

Anche Montesilvano si adegua alle misure preventive con ordinanza ancor più drastica che riguarda la limitazione fino al 3 aprile degli uffici comunali al servizio della cittadinanza

Anche a Montesilvano, come a Pescara, è in vigore da oggi e fino al prossimo 3 aprile l'ordinanza di sospensione dei mercati rionali di via Di Pietro (zona Ranalli), via Lucania, via Torrente Piomba, viale Europa e piazza Montanelli-Muzii. Il provvedimento si è reso necessario per evitare l'assembramento di persone e quindi il possibile contagio.

Stesso discorso vale per alcuni uffici comunali che resteranno chiusi al pubblico, fatta eccezione per l'ufficio messi notificatori, l'ufficio anagrafe, l'ufficio di stato civile ed elettorale, l'ufficio servizi cimiteriali e gli sportelli del protocollo, urbanistica-edilizia e Suap (Piano terra). Per usufruire di questi servizi bisogna richiedere un appuntamento telefonico e dimostrare l'esigenza indifferibile e urgente.

CORONAVIRUS, LA SITUAZIONE IN ABRUZZO

I numeri a disposizione degli utenti sono i seguenti: certificazioni varie 085.4481272; dichiarazioni sostitutive di notorietà 0854481500; carte identità 0854481324; variazioni anagrafiche, residenza, cancellazione 0854481273/261); ufficio stato civile (0854481274; 0854481378; 0854481377.

Anche al comando di polizia municipale si potrà accedere previa prenotazione telefonica. L'szienda speciale dei servizi sociali ha dotato i suoi dipendenti dei dispositivi di protezione individuale al fine di poter continuare lo svolgimento delle attività a domicilio indispensabili. Non si ferma invece la macchina amministrativa, con la seduta consiliare convocata per domani 10 marzo e in seconda chiamata mercoledì 11 marzo. Approvata dalla giunta comunale anche una delibera sul regolamento per il ricorso temporaneo al lavoro agile quale misura di prevenzione e di favore nella gestione dell’emergenza epidemiologica.

Il sindaco De Martinis ha infine provveduto ad inviare la seguente comunicazione a tutti i centri commerciali e supermercati della città:

“In ottemperanza al decreto dell’8 marzo 2020 e al fine di adottare misure di prevenzione e contenimento del Covid-19, invito tutti i proprietari e gestori dei centri commerciali e supermercati ubicati sul territorio comunale di Montesilvano ad adottare particolari misure di cautela per evitare assembramenti di utenti tali che li costringano a non poter tenere tra essi la distanza interpersonale di almeno 1 metro. In particolare si consiglia di contingentare l’accesso all’interno del locale tramite personale posto all’ingresso che regoli i flussi degli utenti, diradandone la densità e di tenere aperte più casse, in modo da evitare file con clienti posti a distanza troppo ravvicinata e assembramenti presso di esse. Confido nel senso di responsabilità di ognuno, affinché tutti si impegnino, al massimo delle proprie possibilità, nell’applicare in maniera precisa e rigorosa le misure sopra consigliate. Invito, altresì, ad adottare ogni ulteriore misura ritenuta utile o idonea a contrastare la diffusione del Covid-19”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: tutti i divieti e le limitazioni previste dall'ordinanza sindacale

IlPescara è in caricamento