Montesilvano

Distretto rurale, manifestazione di interesse al via: Montesilvano e Silvi Comuni capofila

Da domani, giovedì 22 aprile, sarà pubblicata la manifestazione d’interesse per aderire al distretto rurale “Costa Altoadriatica d’Abruzzo”

Al via la manifestazione d'interesse per aderire al distretto rurale “Costa Altoadriatica d’Abruzzo” di cui sono capofila i Comuni di Montesilvano e Silvi, l’università d’Annunzio, Confagricoltura Abruzzo, le industrie alimentari Rolli e Salpa e la cooperativa agricola Eco-Italy.
La manifestazione d'interesse sarà pubblicata domani, giovedì 22 aprile.

Tutte le realtà produttive agricole della prima fascia collinare settentrionale abruzzese potranno fare richiesta entro il 31 maggio per aderire gratuitamente a questo nuovo progetto ed essere parte del distretto rurale, che rappresenta una sfida per valorizzare le produzioni agricole e agroalimentari, legando in maniera forte e immediatamente riconoscibile prodotto e territorio.

Il distretto rurale è attualmente lo strumento più operativamente efficace per valorizzare, sostenere e promuovere il consolidamento e lo sviluppo dei sistemi produttivi locali. Esso è composto sia da enti locali che da entità produttive del territorio di riferimento, siano esse di piccole o di grandi dimensioni, con l'obiettivo di rafforzare legami, relazioni e scambi tra le imprese agricole e agroindustriali del territorio in una logica di filiera, favorendo il loro orientamento alla qualità, la possibilità di intercettare nuovi mercati e strutturando insieme progetti che possano consentire l'accesso a finanziamenti e agevolazioni nazionali ed europee, per la realizzazione di investimenti materiali e immateriali. Nello specifico possono aderire le aziende dei settori ortofrutticolo, vitivinicolo, olivicolo, dell’allevamento, della lavorazione delle carni e della produzione di latticini. E ancora aziende specializzate nell’agriturismo e nel turismo ambientale.

«L’importanza di questo distretto rurale», dice l’assessore Deborah Comardi di Montesilvano, «è anche turistica, perché lega il territorio ai suoi prodotti tipici più peculiari, intercettando quei viaggiatori consapevoli, che si muovono alla ricerca anche di prodotti agroalimentari di qualità. E non bisogna dimenticare che sarà un ottimo strumento per presentare progetti che abbiano accesso a finanziamenti europei». «Non solo i grandi, ma anche i piccoli produttori locali, lavorando insieme, avranno la possibilità di scoprire nuovi mercati in grado di valorizzare le loro produzioni specifiche e il loro legame con il territorio», aggiunge l’assessore Alessandro Valleriani di Silvi.

La manifestazione d’interesse con relativa modulistica sarà disponibile sui siti dei Comuni di Montesilvano e Silvi e l’adesione dovrà essere presentata mediante protocollo nei Comuni di Montesilvano o Silvi, consegnandola a mano o tramite Pec agli indirizzi protocollo@comunemontesilvano.legalmail.it  e ufficio.protocollo@pec.comune.silvi.te.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distretto rurale, manifestazione di interesse al via: Montesilvano e Silvi Comuni capofila

IlPescara è in caricamento