menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce il distretto rurale Costa Altoadriatica d'Abruzzo tra Montesilvano e Silvi

Alla sottoscrizione del documento hanno preso parte diversi enti e aziende che hanno come finalità la valorizzazione delle filiere agroalimentari e tutte le varie componenti

I Comuni di Montesilvano e Silvi, unitamente all'università "d'Annunzio" Chieti-Pescara, Confagricoltura Abruzzo, Industrie Alimentari Rolli Spa, Salpa ed Eco Italy Società Agricola Cooperativa, fanno parte ufficialmente del distretto rurale Costa Altoadriatica d'Abruzzo. Nell'attesa del riconoscimento regionale, questa nuova realtà, costituita con la sottoscrizione del protocollo d'intesa, nasce per promuovere i processi di coesione e di correlazione tra i diversi settori produttivi presenti nel suo interno.

Le filiere del legname e dell'agroenergia verranno riorganizzate per migliorare l'efficienza energetica e tutelare l'ambiente attraverso lo sviluppo delle fonti rinnovabili.

Il distretto si interesserà anche delle risorse umane che andranno ulteriormente valorizzate, mantenendo o addirittura ampliando i livelli occupazionali. Per fare questo occorrono infrastrutture di servizio adeguate ed una maggiore attività di promozione del territorio e delle sue risorse anche fuori dai confini prettamente nazionali.
«Da oggi potranno unirsi anche nuovi enti e imprese», dichiara il sindaco di Montesilvano, Ottavio De Martinis, «per ragionare sull’agroalimentare per la valorizzazione del nostro territorio in maniera più sinergica e come strumento per partecipare a bandi per l’ottenimento di fondi ministeriali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento