Montesilvano, disabili: al via il progetto "Sentinella vigile"

Partirà domani, in occasione della “Giornata Internazionale delle persone con disabilità”, il nuovo progetto sperimentale del Comune di Montesilvano che prevede l'affiancamento di un disabile alla polizia municipale

Un disabile che, autorizzato dal Comune, accompagnerà i vigili urbani durante il pattugliamento delle strade, per individuare tutte quelle infrazioni che riguardano il mondo della disabilità.

Partirà domani, in occasione della “Giornata Internazionale delle persone con disabilità”, il progetto "Sentinella Vigile", promosso dall'Ufficio Disabili e dal Comune di Montesilvano.

I cittadini con disabilità potranno chiamare il numero 0854481364 prendendo accordi con l'Ufficio Disabili per accompagnare gli agenti in servizio. Il servizio sarà attivo 4 ore a settimana.

"Questa è un’occasione speciale per l’Ufficio Disabili perché rappresenta anche il sesto compleanno di quello che è un ufficio unico in tutta Italia. Sono tantissime le iniziative che abbiamo condotto negli anni, come la creazione di un numero verde ad hoc per segnalare violazioni sui parcheggi riservati ai disabili. Il progetto Sentinella Vigile è un ulteriore tassello per difendere il diritto alla mobilità, la ciliegina sulla torta di un percorso che ci rende virtuosi" ha dichiarato il direttore dell'Ufficio Disabili Claudio Ferrante.

Nel 2015 le sanzioni per violazioni dei posti riservati ai disabili sono state 318 fino ad ora, in aumento rispetto agli anni precedenti ha fatto sapere il Comandante della Polizia Municipale Marsiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento