Montesilvano, controlli nel palazzo di via Isonzo: nessun clandestino

L'edificio di via Isonzo, teatro dell'incendio di circa un anno fa, è ospita diversi cittadini extracomunitari. Dai controlli effettuati non è emersa alcuna irregolarità

il palazzo durante l'incendio del 2017

Operazione interforze da parte di Polizia municipale, Carabinieri, unità cinofile e Asl. Sotto controllo lo stabile di via Isonzo dove risiedono molti stranieri. Un esposto dell'amministratore del condominio ha fatto scattare l'attività di controllo con una serie di ispezioni nei vari appartamenti. Tutti gli inquilini presenti in quel momento sono risultati in regola con i documenti ed il permesso di soggiorno.

INCENDIO IN VIA ISONZO, MORTO UN UOMO

Trattasi per la maggior parte dei casi di cittadini senegalesi che in questi giorni sono impegnati nei lavori in campagna, ma che si trovavano a casa, visto il maltempo. Al quinto piano dell'edificio c'è poi l'appartamento andato completamente distrutto dalle fiamme qualche mese fa e che deve essere bonificato dal proprietario, mentre al primo piano è stato riscontrato un problema all'impianto elettrico e di riscaldamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento